Akragas, la lettera di ringraziamento di Ciccio Nobile

Riceviamo e pubblichiamo una lettera di ringraziamento del super tifoso dell'Akragas e vice allenatore della prima squadra in questa stagione di Ciccio Nobile
04.06.2020 08:10 di Tutto Akragas Calcio Twitter:    Vedi letture
Ciccio Nobile
Ciccio Nobile

Riceviamo e pubblichiamo una lettera di ringraziamento del super tifoso dell'Akragas e vice allenatore della prima squadra in questa stagione di Ciccio Nobile: "Nel ringraziare la signora Giordano e il signor Barranco per il loro interesse mostrato verso i colori biancoazzurri, specialmente in questo momento critico i quali hanno a cuore le sorti della società Akragas, questo deve essere un punto di partenza come è stato l’anno scorso quando il presidente Totó Bottone e Giovanni Amico hanno ceduto l’Akragas al presidente Giovanni Castronovo, una società che doveva essere solo iscritta in eccellenza e un parco giocatori juniores di prima scelta. Ricordo che insieme agli amici Ernesto Russello e Maurizio Capraro - continua Nobile - abbiamo fatto di tutto il possibile affinché l’Akragas potesse andare avanti nel suo percorso intrapreso. Il presidente Totò Bottone e il fondatore Giovanni Amico fatto dei passi indetri per il bene della società e cosi è stato. Insieme abbiamo coinvolto altri amici come l'avvocato Giancarlo Rosato e Bado Veneziano.
Voglio ringraziare tutti gli sponsor che hanno contribuito a questo progetto iniziato da 2 anni, ma soprattutto un grande ringraziamento va fatto a nostri tifosi sempre presenti ovunque e dovunque. Eravamo partiti in 5 e abbiamo chiuso in 1200 allo stadio la domenica. Questo ci ha dato la forza di andare avanti io, Ernesto, Maurizio e Totò Bottone siamo stati sempre vicino al presidente Castronovo. Oggi si aprono altri orizzonti e come ho sempre detto al presidente Castronovo per il bene della società Akragas se c’è da fare un passo indietro è opportuno farlo. Ognuno di noi vuole che la società cresce sempre di più, considerando inoltre che l'attuale presidente è squalificato in questo momento. Ci vuole una figura forte e fino ad oggi l'hanno ricoperta il direttore sportivo Ernesto Russello insieme ai vice presidente Totò Bottone e Giancarlo rosato. Io mi auguro che al più presto si possano mettere intorno ad un tavolo e sono sicuro che tutto andrà bene. L’unica cosa che interessa a tutti noi è il futuro dell' Akragas e oggi si può nascere una nuova era come ha fatto Silvio Alessi, il presidente dei miracolo Akragas insieme ai tanti altri dirigenti soci agrigentini. Mi auguro di un loro coinvolgimento in questo progetto perchè UNITI SI VINCE sempre. Ieri, oggi, domani e sempre forza Akragas“
.