Special Poker, Falsone:" Puntiamo a vincere. Mercato? Iannello e Casella..."

L'allenatore dell'Olimpica Akragas si racconta a Forza Akragas
18.09.2018 11:49 di Davide Micciché Twitter:   articolo letto 1615 volte
Falsone e Totti
Falsone e Totti

Vittoria da Special One. Giovanni Falsone, alla prima da allenatore dell’Akragas, non sbaglia. Primi tre punti, primi quattro gol e un chiaro segnale al torneo di Promozione. Inizio migliore di cosi non poteva esserci per l’allenatore di Campobello di Licata che non stecca alla prima e conferma il suo ruolo di grande conoscitore della categoria. Gli undici Giganti sono scesi in campo con le idee chiare, chiudendo la disputa in meno di 45’. Un mix di giovani e veterani che nella finestra di mercato invernale si arricchirà di tanti fedelissimi “falsoniani” pronti a gettare sangue per il proprio “padrino”.  
Proprio da qui parte l’ex Raffadali e Canicattì: ”Nel girone di andata dobbiamo cercare di fare il massimo con la rosa a disposizione- afferma Falsone-. Inutile negarlo, puntiamo a vincere il torneo, siamo l’Akragas e non possiamo fare diversamente. Fin qui abbiamo fatto un miracolo. Iniziare ad una settimana dell’inizio del torneo non è facile. Chi temo? Tutti e nessuno. Mercato? Ci manca un giocatore per reparto. Iannello? E’ un tesserato della Pro Favara, chissà…Il ritorno di Casella? Fa parte dei venti. Ha dato la sua disponibilità ma lavora. Sarebbe una grande personalità dentro lo spogliatoio”.