Ritorno all'Esseneto con vittoria per l'Olimpica Akragas: battuto il Vallelunga per 2 a 1

I biancazzurri supero il Vallelunga per due a uno
30.09.2018 18:30 di Gaetano Di Caro  articolo letto 335 volte
Olimpica Akragas
Olimpica Akragas

L'Olimpica Akragas di Giovanni Falsone sfrutta al meglio il ritorno tra le mura amiche dello stadio "Esseneto" per conquistare il terzo successo di fila in campionato in queste prime quattro giornate di campionato, superando per due a uno un buon Vallelunga di mister Vedda. A sbloccare la gara nella al 28' di gioco è ancora una volta Giuseppe Santangelo, alla quinta marcatura in questo inizio strepitoso di campionato per il bomber saccense, che sfrutta al meglio un cross dalla destra su punizione di Gaetano Falsone. Al 40' della prima frazione di gioco arriva il pari degli ospiti con un tiro dall limite dell'area di rigore di Domenico Cannizzaro battendo il giovane portiere biancazzurro Sgroi. 

Nella ripresa i biancazzurri vanno in due occasioni vicini alla rete del nuovo vantaggio con Castaldo e Cambiano. Vantaggio che arriva a dieci minuti dal termine quando il direttore di gara Li Vigni concede un penalty ai biancazzurri procurato dal capitano Castaldo. Bellavia, entrato in gara in corso, trasforma dagli undici metri la rete che permettere all'Olimpica Akragas di conquistare tre punti importanti per la classifica. 

 

TABELLINO 

O. AKRAGAS - VALLELUNGA  2-1

Marcatori: 29' Santangelo (OA), 40' Cannizzaro (V), 80' rig. Bellavia (OA)

O. AKRAGAS: Sgroi, La Rocca, Ortugno, Castaldo, Armenio, Puccio, Migliaccio (54' Bellavia), Lo Curto, Santangelo, Cambiano (68' Kujabi), Falsone (68' Doumbia). A disp: Giacone, Daoudi, Sodano, Incardona, Altamore, Nobile. Allenatore: Giovanni Falsone

VALLELUNGA: Trabona, Cannizzaro D., Scibetta (60' Buccafusco), Cannizzaro K., Konate, La Cognata, Panepinto, Vilardo (59' Susso), Giammanco, Musarra (69' Siragusa), Corbetto. A disp: Candiano, Maglio, Alio, Gambino, Mistretta. Allenatore: Angelo Vedda

NOTE: Ammoniti: Lo Curto (OA), Cannizzaro D., Vilardo, Buccafusco, Konate, Cannizzaro K. (V). Recupero: 4' ST. Spettatori: 400 circa