L'Akragas viene riacciuffata per due volte dal Bisceglie: termina 2-2 al "De Simone"

Akragas - Biscgelie 2-2, la cronaca del match
 di Gaetano Di Caro  articolo letto 428 volte
Stadio De Simone
Stadio De Simone

Termina in pareggio per due a due il match delle 14:30 tra l’Akragas e il Bisceglie, giocato sul neutro del “De Simone” a causa dell’inagibilità dello stadio “Esseneto” di Agrigento. I biancazzurri vengono raggiunti per ben due volte dai nerazzurri. Di Salvemini e Parigi le reti per l’Akragas, mentre di Azzi e Jovanovic su rigore per il Bisceglie.

Partono forte gli ospiti con Boljat, dopo appena sessanta secondi, impegnando Vono.  Al  minuto 8’ occasione per l’Akragas con Parigi, ma la conclusione viene deviata in angolo. Al 19’ biancazzurri ancora pericolosi su punizione con Lorenzo Longo, dai 30 metri, con la sfera che termina poco alta sopra la traversa. Al 25’ ci prova il nerazzurro Lugo dalla distanza, ma senza successo. Quattro minuti dopo arriva il vantaggio dell’Akragas con Sepe che scatta sul filo del fuorigioco e serve in mezzo Salvemini, mandando in rete la sfera.  Dura poco, però, il vantaggio dei padroni di casa. Al 34’, disattenzione della difesa akragantina, Azzi ne approfitta e batte da due passi Alessandro Vono. L’Akragas reagisce e al 38’ ritrova nuovamente il vantaggio con Parigi che finalizza un perfetto contropiede partito dal fantastica Longo. Per l’ex attaccante del Forlì si tratta della prima rete con la maglia del Gigante.  Al 45’ l’Akragas va vicina al tre a uno ancora Salvemini, ma la sfera termina fuori.

La seconda frazione di gioco riprende con i biancazzurri vicini ancora una volta al tre ad uno con Lorenzo Longo: la sua punizione dal limite dell’area di rigore esce fuori di poco. Al 58’ prova ad acciuffare il pari il neo entrato Partipilo trovando, però, un attento Vono. Al 68’ miracolo del numero uno biancazzurro su un colpo di testa di Grabbrielloni. Al minuto 80’ cambia nuovamente il risultato al “De Simone”: Vicente tocca di mano la sfera su un cross del numero 23 del giocatore nerazzurro, per il signor Cascone è rigore. Dagli undici metri va Jovanovic che spiazza Vono per il due a due. 120’ secondi dopo sono i biancazzurri a reclamare un calcio di rigore per un tocco di mano. AL 92’ Crispino salva il risultato per il Bisceglie su un tiro insidioso del biancazzurro Franchi. Il match termina dopo i 4’ minuti di recupero.

 

TABELLINO

Akragas – Siracusa  2-2

Marcatori: 29’ Salvemini (A), 34’ Azzi (B), 38’ Parigi (A), 81’ rig. Jovanovic (B)

AKRAGAS: Vono, Mileto, Pisani, Sepe, Russo, Vicente, Carrotta (73’ Saitta), Scrugli, Longo, Salvemini (66’ Moreo), Parigi (73’ Franchi). A disp: Lo Monaco, Caternicchia, Ioio, Gjuci, Navas, greco, Rotulo, Canale. Allenatore: Raffaele Di Napoli 

BISCEGLIE: Crispino, Petta, Jurkic, Toskic (55’ Partipilo), Giron (61’ Diallo), Delic (55’ Vrdoljak), Lugo, Gabbrielloni, Boljat (46’ Montinaro), Migliavacca, Dentello Azzi (72’ Jovanovic). A disp: Raucci, D'Ancora, Vassallo, Delvino, Vrdoljak, Risolo, Albrga, Markic. Allenatore: Annunziato Zavettieri