Il Catanzaro e l'arbitro battono l'Akragas: al "Ceravolo" termina 3-1

Non concesso un rigore netto a Salvemini
 di Gaetano Di Caro  articolo letto 659 volte
Catanzaro - Akragas
Catanzaro - Akragas

Al “Nicola Ceravolo” va di scena la settima giornata del girone C di serie C tra Catanzaro e Akragas.

Al 3’ occasione per i biancazzurri con Parigi, che servito da Scrugli, spara alto. Passano soli sessanta secondi è l’ex Foggia Letizia viene atterrato in area di rigore da Pisani. Per il signor Lorenzi è calcio di rigore. Dagli undici metri va lo stesso Letizia che spiazza Vono e porta in vantaggio i padroni di casa. Al 7’ i giallorossi vanno vicini al raddoppio con un’ottima conclusione di Puntoriere, uscita di poco. Raddoppio che non tarda ad arrivare: ed è proprio l’ex Riggio ad andare in rete su colpo di testa dagli sviluppi di un calcio d’angolo. Al 30’ da segnali di risveglio l’Akragas con Salvemini che tocca corto per Parigi, senza inquadrare la porta. Al 35’ i biancazzurri riaprono la gara: il terzino biancazzurro Sepe triangola con Salvemini e batte di destro Nordi per il due a uno. Per l’uruguagio si tratta della prime rete tra i professionisti. Al 37’ vicinissima al pareggio l’Akragas ancora con Parigi, ma da due passi spara sull’esterno della rete.

Nella seconda frazione di gioco i biancazzurri partono forte e reclamano un calcio di rigore netto su Salvemini, atterrato nell’area di rigore giallorossa, ma per il signor Lorenzin di Castelfranco Veneto si tratta di simulazione. Al 65’ ci prova Vicente dai 25 metri, con Nordi che respinge. Al 68’ Vono si fa trovare pronto sulla conclusione dell’ex Zanini. Al minuti 84’ il neo entrato Cunzi finalizza un ottimo contropiede dei giallorossi, battendo con uno pallonetto Vono per il tre a uno.  Per i biancazzurri si tratta della seconda sconfitta di fila, dopo lo zero a tre subito nel derby sabato pomeriggio. I Biancazzurri rimangono così a quota sette punti. Per il Catanzaro, invece, si tratta del decimo punto in classifica, frutto di tre successi ed un pareggio, in attesa di recuperare la gara contro la Sicula Leonzio.

 

TABELLINO

Catanzaro – Akragas  3-1

Marcatori: 5’ rig. Letizia (C), 16’ Riggio (C), 34’ Sepe (A), 84’ Cunzi (C)

CATANZARO: Nordi, Maita, Benedetti, Zanini, Marin (60’ Onescu), Riggio, Letizia (82’ Imperiale), Spighi, Sirri, Puntoriere (60’ Cunzi), Falcone (79’ Infantino). A disp: Marcantognini, Nicoletti, Marchetti, Kanis, Pellegrino, Imperiale, Lukanovic, Anastasi. Allenatore: Alessandro Erra

AKRAGAS: Vono, Pisani, Russo (90' Navas), Mileto, Sepe, Longo, Scrugli (77’ Franchi), Carrotta (82’ Moreo), Salvemini, Vicente, Parigi. A disp: Lo Monaco, Ioio, Caternicchia, Canale, Greco, Gjuci, Rotulo, Saitta. Allenatore: Raffaele Di Napoli

NOTE: Ammoniti: Onescu (C), Vono, Carrotta (A)