Cimino trascina l'Akragas al successo e vittoria dedicata al tifoso Totò Contino

Basta un gol di Cimino nella ripresa a trascinare al successo l'Akragas contro l'Albatros Lercara
27.02.2019 17:30 di Gaetano Di Caro  articolo letto 151 volte
Akragas - Lercara
Akragas - Lercara

Una rete di Cimino nella ripresa basta per archiviare la pratica Albatros Lercara all'Esseneto e consentire ai biancazzurri di conquistare tre punti di vitale importanza. Ora in virtù dei risultati odierni, il Monreale è distante solo un punto dopo la sconfitta interna contro il Salemi e domenica 3 marzo in trasferta contro il Villabate sarà una gara da non sbagliare. Prima del match contro i giallorossi, la squadra di mister Giovanni Falsone ha dovuto fare i conti contro l'Albatros Lercara, dietro di solo quattro punti dai biancazzurri prima del successo di ieri per gli agrigentini, inanellando il secondo successo di fila, dopo quello di Cammarata (0-2), e il quinto nelle ultime sei partite grazie alla zampata decisiva di Leandro Cimino, alla quinta marcatura personale in questo campionato.

Un successo, inoltre, dedicato al supertifoso scomparso, prematuramente domenica 24 febbraio, Totò Contino accompagnato da un forte e lungo applauso prima dell'inizio, seguito da un minuto di riconoscimento, e dopo la fine della gara attraverso anche uno striscione posizionato in gradinata: "Ciao Totò, Gigante buono, gentile e generoso". 

 

TABELLINO 

O.AKRAGAS - ALBATROS LERCARA  1-0

MARCATORE: 60' Cimino 

O.AKRAGAS: Casella, La Rocca, Ortugno, Castaldo, Kujabi, Puccio, Lo Curto (43' st Chiazzese), Maniscalco, Santangelo (40' Bellavia), Settecase, Cimino. A disp: Altamore, Daoudi, Trupia, Incardona, Parlapiano, Coniglio, Nobile. Allenatore: Falsone Giovanni 

ALBATROS LERCARA: Lo Bue, Castello, Ippedico, Mossa, Vicari, Facella, Mazzeo (14' st Pirrotta), Bonomonte, Li Castri (9' st Buchashvili), Costa, Muratore (24' st Rosselli). A disp:  Saglimbeni, Grassedonio, Di Giorgi. 

ARBITRO: Vincenzo Vacca (Caltanissetta); ASSISTENTI: Giuseppe Tarallo e Salavatore Crapanzano (entrambi di Agrigento)

NOTE. Ammoniti: Settecase, Nobile, Lo Curt, Kujabi, Cimino (A), Muratore, Bonomonte, Mossa, Lo Bue (L)