QUI CATANZARO - Giallorossi a caccia della vittoria scaccia crisi

Ecco la probabile formazione contro l'Akragas
17.02.2018 16:16 di FA Redazione   Vedi letture
Fonte: Catanzarosport24
© foto di Giuseppe Scialla
QUI CATANZARO - Giallorossi a caccia della vittoria scaccia crisi

Il Catanzaro al termine della seduta di allenamento di ieri, ha lasciato la città alla volta della Sicilia. I giallorossi stamattina hanno svolto la rifinitura a Siracusa. Mister Dionigi ha voluto anticipare la partenza in terra siciliana per far aumentare la concentrazione della squadra in vista del delicato incontro con l’Akragas. Gli agrigentini seppur ultimi in classifica hanno poco da perdere. Oggi sono stati pagati altri due mesi di stipendi e nella prossima settimana arriveranno nuovi calciatori a rinforzare la rosa di mister Di Napoli. I siciliani credono nella salvezza e giocheranno con coltello fra i denti per strappare punti pesanti al Catanzaro. Nordi e compagni dovranno, invece, tramutare la delusione per le ultime due sconfitte con Lecce e Sicula Leonzio in rabbia agonistica per superare l’ennesimo ostacolo. Sembra quasi scontato, anche per ammissione dello stesso tecnico giallorosso, che si cambierà modulo. Probabile che si passerà ad un 3-5-2. Dionigi dovrà, però, fare a meno di Falcone rimasto a Catanzaro per problemi fisici.

L’undici che scenderà in campo al De Simone di Siracusa potrebbe essere così composto: Nordi tra i pali, Di Nunzio al centro della difesa con Sabato e uno tra De Giorgi e Gambaretti a completare il terzetto arretrato; a centrocampo Maita sarà affiancato da Onescu e Marin con Sepe e Zanini sulle corsie esterne; Infantino e Letizia formeranno, invece, il duetto d’attacco.

Mentre la squadra di mister Di Napoli non dovrebbe discostarsi molto da quella scesa in campo contro il Siracusa sette giorni fa. L’Akragas dovrebbe schierarsi con un 4-3-1-2: Vono in porta; Scrugli, Mileto, Danese, e Pastore in difesa; Carrotta, Bramati e Sanseverino a centrocampo con  Zibert alle spalle delle due punte Dammacco e Camarà.

Dirigerà la gara il signor Marco Ricci di Firenze coadiuvato dagli assistenti Driss Abou Elkhayr di Conegliano e Veronica Vettorel di Latina.